Nell’ultimo mese non è cresciuto né in peso, nè in altezza


 

Gentilissima dottoressa,

sono mamma di un bimbo di nove mesi, il suo peso è di Kg 6,950 ed è alto cm 69 come lo scorso mese, quindi non è cresciuto. C’è da dire che ha avuto circa 20 giorni fa la sesta malattia. Sarà stato per questo motivo?

Non è un mangione, fa i suoi cinque pasti di cui due sono di latte: di mattina ne beve circa 180 ml con due biscotti e la sera prima di andare a letto ne beve 120 ml, a volte di meno; a pranzo e a cena mangia due cucchiai di pastina con mezzo vasetto di omogeneizzato, verdure passate, due cucchiaini di parmigiano e due di olio; a merenda mangia un fruttolo o a volte un po’ di frutta.

Gli somministro la vitamina D. È un bambino molto vivace, non ha ancora i dentini. Devo stare tranquilla per questo arresto di crescita o mi devo preoccupare?

La ringrazio

Una volta escluse patologie evidenti con una visita pediatrica, io aspetterei il mese prossimo per ragionare sulla crescita del bimbo. Ad occhio e croce, comunque, mi sembra che assuma poco latte perché non arriva nemmeno a mezzo litro e prima della fine del primo anno di vita, anche a bambino già svezzato, un mezzo litro di latte al giorno o giù di lì bisognerebbe che il bambino lo assumesse.

Per quanto riguarda l’omogeneizzato, spero che si tratti di vasetti da 80 gr almeno se non di più, perché in tal caso la quantità per porzione sarebbe di 40 gr. Basterebbe se nell’omogeneizzato ci fosse soltanto carne, ma siccome non è così, dando 40 gr di omogeneizzato in realtà il bimbo assume anche meno di 30 gr di carne e a mio avviso è un po’ poco. Io passerei alla carne fresca cotta a vapore.

In definitiva, aumenterei un po’ il latte della mattina a 200-220 ml, darei carne fresca al posto dell’omogeneizzato e aspetterei il prossimo mese per valutare la crescita. Se fosse ferma anche fra un mese, specialmente la crescita in altezza, comincerei a riflettere su alcune analisi.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone