Mai il latte vaccino a soli tre mesi


 

Salve dottoressa,

la disturbo ancora una volta per chiederle se posso inserire alla mia bambina di tre mesi il latte vaccino, in quanto, dopo aver provato diversi latti della farmacia, la bambina continua a vomitare.

Posso darle un Parmalat o Arborea? Intero o scremato?

Grazie.

No, il latte vaccino non si introduce prima della fine del primo anno di vita e, se possibile, anche più tardi: è troppo diverso di composizione rispetto al latte materno e al latte adattato in polvere e creerebbe squilibri nutrizionali anche quando opportunamente diluito e bollito.

Se la bimba vomita, bisogna capire bene il motivo: suzione diversa della tettarella, buchi troppo grossi, ingurgita aria nello stomaco che emette a fine poppata assieme al latte, reflusso gastroesofageo, intolleranza alle proteine del latte vaccino da cui tutti i latti artificiali provengono, inutilità del latte artificiale perché il latte materno, per poco che sia, è ancora sufficiente, otite, infezione alle vie urinarie, faringite, incubazione di una malattia infettiva, catarro e via discorrendo…

Ma in ogni caso, latte vaccino a tre mesi soltanto, mai a meno che non si viva in un deserto o in mezzo alla giungla amazzonica con impossibilità assoluta di reperire un latte adattato.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento