Linfonodo dietro l’orecchio


Salve dottoressa sono una mamma di un bimbo di cinque anni il problema risale ad un mese fa circa ho notato che ha una pallina dietro l’orecchio sul osso. Ho portato il bambino dal pediatra e a fare un eco e mi hanno detto che è un linfonodo reattivo. Preciso che il mio piccolo soffre di adenoidi e tonsille. Ora le chiedo, dato che è da più di un mese che sta così, che mi consiglia di fare: un altra eco o altro? Grazie mille

 

Non servono altri controlli dopo l’esito dell’ecografia. Un linfonodo particolarmente ingrossato può avere bisogno di alcuni mesi per ridurre il suo volume. Ma a 5 anni i bambini si ammalano ancora piuttosto spesso, quindi vi sono frequenti motivi di riacutizzazione di una reazione infiammatoria a livello dei linfonodi che, una volta ingrossati, non hanno mai il tempo per tornare alle dimensioni normali. Considera che fino a 2 cm di diametro un linfonodo non dovrebbe preoccupare. Sopra tale dimensione si prescrive, giustamente, una ecografia e si tiene semplicemente sotto controllo per alcuni mesi. E’ anche importante che, toccandolo, si percepisca una superficie liscia e la possibilità di spostarlo un pochino muovendo le dita: bisogna che non dia l’impressione di essere attaccato ai tessuti cutanei.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone