Latte prima di dormire a 21 mesi


Buongiorno,

da qualche tempo le mie bimbe gemelle di 21 mesi, dopo aver fatto i pasti normali, quindi colazione, pranzo, merenda e cena, alla sera prima di andare a letto vogliono il latte.

A volte me lo chiedono espressamente, altre volte glielo faccio perché so che lo bevono.Volevo sapere se faccio bene o male a darglielo in quanto mi viene il dubbio di appesantirle un po’ troppo prima di dormire.

Inoltre ho quasi l’idea che vada a sostituire l’acqua che non bevono durante il giorno, infatti bevono molto poco. È un errore?

Grazie

Rosanna

 


Il latte ha un sapore dolce, è tiepido e rassicurante, ricorda piaceri, in parte, perduti che rimandano a sensazioni di "pienezza" anche esistenziale oltre che alimentare.

Inoltre contiene il triptofano, che è un aminoacido che favorisce il sonno: può essere,quindi, considerato, in un certo senso, come una droga leggera che, come tutte le droghe, rischia di dare assuefazione.

Però, la richiesta di latte in quanto liquido può anche semplicemente significare bisogno di bere, visto che le bimbe bevono poco. Allora, se sei sicura che durante la giornata si siano alimentate a sufficienza, prova a sostituire il latte con la camomilla appena zuccherata, cioè un cucchiaino di zucchero o miele ogni 100 gr di liquido e, gradatamente, prova a diminuirne la quantità.

Prima o poi dovrebbero perdere questa abitudine di bere prima di andare a dormire perché verrà il tempo di togliere il pannolino e la continenza notturna sarà più facile se la vescica non sarà troppo piena di pipì.

Inoltre, il latte contiene il lattosio, che è un disaccaride altamente cariogeno e ora che hanno già quasi tutti i dentini, sarebbe un peccato che se li rovinassero a causa di una abitudine superflua. Falle bere di più durante il giorno, fino a tre ore prima di andare a dormire, cioè fino all’ora della merenda, più o meno.

Un caro saluto,

Daniela

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone