Latte materno e latte di proseguimento


 

Gentile Dottoressa,

 

il mio bimbo che ha 13 mesi ancora prende il mio latte la mattina verso le 6 e poi fa il bis verso le 8 e poi nel pomeriggio verso le 16.

 

Le premetto che mangia di tutto volentieri, ho introdotto uovo, pesce e pomodoro già a 9 mesi.

 

Arrivo al punto, la pediatra mi ha suggerito una volta abbandonato l’allattamento al seno di proseguire con il Latte David della Plasmon, io avrei preferito iniziare con quello della centrale diluito ma comunque, visto che ho iniziato a somministrarglielo per "prova" e vedere se lo gradiva, l’ho acquistato visto che al bimbo piace.

 

Stamattina si è svegliato e ha cercato il seno, l’ho attaccato e la sua poppata è durata come sempre una 20 di minuti, poi è crollato dal sonno, si è risvegliato dopo un’ora buona e gli ho dato 125 gr di latte David che ha preso quasi tutto ed è ricrollato.

 

Poi s’è svegliato alle 09,30 passate e gliene ho dati altri 125, che ha quasi finito.

 

Allora mi chiedo, come gestire la cosa? Voglio continuare assolutamente ad allattarlo ma se ormai è poco voglio saziarlo. Come fare questo allattamento "misto"? Dargli alle 6 direttamente 250 di David e poi se vuole il resto lo attacco? E spostare la frutta della mattina a pranzo a fine pasto?

 

Non è un mangione, anzi piuttosto snello, mangia tutto con gusto, come fare?

 

Questa benedetta frutta posso dargliela a fine pasto a pranzo? E il David glielo posso dare alle nove quando ci mettiamo anche noi a tavola a fare colazione? Grazie!

 

Stefania

 

 

 

Ma se tu vuoi continuare ad allattare e il bimbo continua a saziarsi con il tuo latte e a crescere di peso decentemente, perché dargli per forza il David? Se vuoi che il tuo latte continui per un altro po’di tempo devi per forza attaccare il bimbo almeno 3 volte al giorno se non di più e il momento migliore è comunque sempre la mattina quando, dopo il sonno e un intervallo prolungato senza allattare, il latte è più abbondante e il bimbo più affamato.

 

Quindi due poppate al seno durante la mattinata sono corrette (sempre che tu voglia ancora dargliele e che il bimbo non chieda altro latte) È ovvio che continuando ad allattare non potrai sapere quanto latte prende, ma la sua sazietà per alcune ore e la sua corretta crescita ti dimostreranno che tutto sta andando bene.

 

A questo punto, dare una terza poppata di latte David sempre in mattinata mi sembra eccessivo e allora, a metà mattina, mi sembra che la frutta sia più indicata, anche se potresti tranquillamente darla dopo la pappa e anche dopo una mezz’oretta dal latte del pomeriggio.

 

Scegliere di dare il latte David dipende esclusivamente dalla sazietà del bimbo. Comunque, se anche il bimbo desse segno di avere fame prima dell’ora della pappa di mezzogiorno, oltre a poter anticiparla un po’e, magari, aumentarla un po’ se il latte materno fosse scarso, non ti resterebbe, secondo me, altro che preparare direttamente un biberon pieno o quasi, cioè 240, 250 gr di David alla mattina per lasciare, poi, il tuo latte esclusivamente come fuori pasto sia a metà mattina che di pomeriggio e, magari, dopo cena (sempre per mantenere le famose tre poppate al giorno).

 

Sarà il comportamento del bimbo a suggerirti il da farsi.

 

Un caro saluto, Daniela

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone