Latte ispessito con le farine perchè rifiuta il biberon


 

Buongiorno Dottoressa,

 

ho iniziato da pochi giorni lo svezzamento della piccolina (quasi cinque mesi) e la pappa le piace da morire, apre la bocca appena vede il cucchiaino. C’è solo un problema: non vuole più il biberon per cui con gli altri tre pasti di latte (perché di farne cinque non ne vuole sapere) mi fa diventare matta, piange appena vede il biberon.

 

L’unico momento in cui fa meno capricci è al mattino, forse perché è affamata dopo la notte, ma durante la giornata mi ritrovo ad ispessire il latte con le varie creme per darlo col cucchiaino e in questo modo mangia.

 

Premetto che la piccola soffre di reflusso per cui è abituata alla crema di riso, mais e tapioca che mi hanno fatto usare per ispessire appunto il latte.

 

Al momento si alimenta in questo modo:

-mattino ore 8.00: latte con una punta di biscottino (210 ml) che in genere finisce;

-ore 12.00 pappa col brodo vegetale, non la mangia tutta ma quasi, a seguito mezzo vasetto di omogenizzato di pera;

-ore 17.00: latte (210 ml) con un cucchiaino di crema di riso e una punta di biscottino, in genere non finisce tutto e fa un sacco di capricci facendosi passare il biberon per tutta la bocca, mentre finisce il vasetto di frutta senza problemi col cucchiaino;

-ore 21,21-30: non ne vuole sapere del biberon strilla come una matta, allora ispessisco il latte e in questo modo mangia quasi tutto.

 

Dopo tutto questo racconto, Le vorrei chiedere se mi sto comportando bene, se quello che mangia le è sufficiente per crescere e se ispessire il latte è corretto oppure no.

 

Le aggiungo che la bimba pesa 6.5 Kg ed è lunga 66 cm.

 

Grazie mille per la Sua infinita cortesia.

Lau

 

 

 

 

Lascia quattro pasti al giorno con biberon la mattina, sempre soltanto con mezzo o un cucchiaino di biscotto (facoltativo), la pappa a mezzogiorno, una farina lattea la sera come cena e, chiedendo il parere del tuo pediatra, eventualmente uno yogurt per bambini o una baby merenda il pomeriggio, sempre da dare con il cucchiaino.

 

Se il tuo pediatra non fosse d’accordo con lo yogurt così presto, non resterebbe altro da fare che lasciare la frutta il pomeriggio, da dare con il cucchiaino, anziché dopo la pappa di mezzogiorno e dopo una mezz’oretta dalla frutta un po’ di latte ispessito con farine (meno del solito biberon, anche soltanto 120, 150 gr).

 

In fondo, per il peso della bimba, 4 pasti di circa 200 gr l’uno sono più che sufficienti, specie se ispessiti con farine varie.

 

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone