Latte di crescita a quattro anni


 

Buongiorno dottoressa,

le scrivo in merito a un piccolo dubbio. Mia figlia di ormai quattro anni continua a gradire per colazione il latte di crescita con l’aggiunta di qualche biscotto (non più di 2-3).

Le preciso che la bimba, nonostante sia nata prematura di 30 settimane di solo 1.300 gr, ora ha abbondantemente recuperato essendo oltre 110 cm e sui 20 kg di peso, ma pur mangiando senza problemi prodotti a base di latte, non ho mai introdotto il latte "normale" come pasto mattutino. Mi può consigliare in merito?

La ringrazio veramente delle sue sempre puntuali risposte.

Il latte di crescita non è altro che latte di mucca normalissimo al quale sono stati aggiunti ferro e vitamine per prevenire la non rara anemia da carenza di ferro dei bambini in fase di veloce crescita staturo-ponderale e per essere sicuri che assumano giornalmente la quantità necessaria di vitamine visto che non è sempre facile convincere un bambino piccolo ad alimentarsi come a lui converrebbe.

Ma a 4 anni è superato ed è più che sufficiente dare un buon latte intero fresco selezionato della centrale visto che a questa età l’alimentazione quotidiana di un bambino è, o almeno dovrebbe essere, varia e completa di tutti i nutrienti indispensabili alla sua crescita senza bisogno di ricorrere ad integratori di nessun tipo e visto che la crescita stessa comincia a subire un normale rallentamento.

Un caro saluto, Daniela.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento