Inizio svezzamento e cambio delle funzioni intestinali


 

Salve,

ho un bambino di 5 mesi e da tre giorni ho iniziato lo svezzamento che consiste, il mezzogiorno nel dargli il passato di verdure con quattro cucchiai di crema di riso e un frutto poi per il resto della giornata il latte e specifico quello artificiale.

Da quando ho iniziato il mio bimbo fa più frequentemente le feci però solo a palline, che cosa significa?

Sostituisci la crema di riso con la farina di mais e tapioca e, magari, riduci un po’ le quantità, cioè mettine due o tre cucchiai da minestra soltanto. L’introduzione di nuovi alimenti all’inizio dello svezzamento, soprattutto se si tratta di alimenti semisolidi, modifica le funzioni digestive del piccolo che ha bisogno di alcuni giorni o settimane prima di assestarsi completamente: in questo periodo è possibile che si manifesti stitichezza transitoria, tanto più probabile quanto più i cereali, e in particolare il riso, vengono introdotti tutti assieme in relativamente grande quantità come possono essere 4 cucchiai se dati tutti assieme senza prima avere abituato l’intestino del piccolo a digerirli correttamente iniziando con quantità minime giornaliere dell’ordine di un cucchiaino da caffè e aumentando gradualmente la quantità giorno dopo giorno.

Il lattante è potenzialmente pronto, dopo alcuni mesi dalla sua nascita, a ricevere cibi diversi dal latte come composizione e consistenza, però, siccome è la funzione che attiva l’organo, gli enzimi digestivi necessari a digerire amidi e altri alimenti si formano gradualmente,man mano che c’è bisogno di loro e non sono subito pronti a digerire sin dalle prime volte grosse quantità di un alimento che prima non era mai stato introdotto.

Riducendo momentaneamente i cereali, eliminando transitoriamente la crema di riso a favore di mais e tapioca e aumentando i liquidi della giornata, le funzioni intestinali del piccolo dovrebbero tornare nella norma.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone