Inappetenza a 14 mesi e mare

0
202

 

Gentile dottoressa,

il mio bimbo che ha 14 mesi e ha iniziato a camminare da una settimana circa, è diventato inappetente.

Non che sia mai stato un bimbo vorace (va sempre intrattenuto), ma almeno prima carne, pesce, pasta li mangiava tutti. Ora l’uovo lo stanca subito, le patate le rifiuta, la carne e il pesce non ne parliamo… e li ho preparati in tutti i modi, con le verdure, il pomodoro, il sugo, il brodo vegetale… niente!

Oggi mangia solo a piacimento parmigiano reggiano, robiola, bel paese, groviera nazionale, ricotta, stracchino, prosciutto cotto tagliato alto (lo adora), frutta a dadini e yoghurt e naturalmente 250 gr di latte David la mattina a colazione con quattro biscotti Plasmon.

Capisco che ora è preso dalla nuova esperienza del camminare, capisco il caldo, i dentini, ma come faccio a fargli assumere le proteine? Tra l’altro ormai ho cambiato anche i menù: per fargli mangiare la pasta gli faccio il sughetto piuttosto che il pomodoro fresco e sembra gradire, ma a volte mi lascia anche le pennette al sugo e basilico e quindi spesso quando esco la mattina gli compro un bel pezzetto di pizza bianca che gli piace e almeno 50 gr di carboidrati li prende

Io però vorrei che mangiasse a pranzo. Poi ora si aggiunge che sono nuovamente incinta (di appena otto settimane), fa caldo e la mia resistenza e insistenza è molto ridotta. Tra pochi giorni partiamo per la Sardegna, il mare gli farà venire più appetito? E che dargli da mangiare se invece lì la sua inappetenza peggiora?

Grazie, Stefania

Ma se lo riempi di latte , formaggi, prosciutto e compagnia bella, di proteine ne assume fin troppe, di che ti preoccupi? Il caldo toglie l’appetito e quando sarete al mare e il bambino sguazzerà nell’acqua fresca più volte al giorni vedrai che lupetto che diventerà!

Prova con il pesce, con la sua pastina condita con sugo di carne o pesce, o prosciutto, o formaggio fresco e pomodoro, in modo da fare piatto unico, non dargli fuori pasto per l’ansia che mangi troppo poco: se il bimbo è vivace, sta bene e cresce di peso in modo regolare, non ti spaccare la testa con il cibo.

L’appetito dei bimbi è naturalmente altalenante ed essi non vanno forzati. I bambini devono mangiare in base alla loro fame non per fare piacere al genitore che lo sta alimentando. Se tu vuoi che mangi a pranzo devi eliminare il bel pezzetto di pizza bianca, su questo non ci piove, oppure, se per stanchezza e per evitare di tribolare troppo, opti per la pizza bianca, non devi poi lamentarti perché non mangia la sua pasta o il resto.

Rilassati e pensa un po’ a te in tranquillità. Il mare farà bene al bimbo, ma per vedere i risultati bisognerà che il soggiorno marino non sia brevissimo. Attenzione al vento che a luglio in Sardegna si fa piacevolmente sentire sulle spiagge ma può essere traditore sia per le insolazioni sia per il mal di gola e di orecchie.

Un caro saluto e buona vacanza! Daniela

Vota questo articolo