Ha febbre alta sera e notte


 

Salve dottoressa,

Alessandro (13 mesi) da domenica ha febbre 38.8 – 39 la sera e la notte.

Premetto che sta spuntando un dentino, che ha il raffreddore e una settimana fa ha fatto il vaccino per la varicella.

Gli sto somministrando Tachipirina, 30 gocce per tutte le volte che ha la febbre, circa ogni 12 ore. Dopo 15 minuti dalla somministrazione la febbre scende subito e la sua pelle e temperatura corporea esterna (di solito bollente) torna ad essere normale.

Gli do molta acqua per reidratarlo. La pediatra dove viviamo in Egitto è in ferie. Può essere dovuto al vaccino? È normale? Il bimbo è un po’ rognosetto, ma non presenta sintomi particolari. Cosa mi consiglia?

Grazie mille come al solito, Alessia

La febbre può tranquillamente essere una reazione al vaccino. Come tale non andrebbe nemmeno trattata con antipiretici, ma con la semplice idratazione.

Ovviamente alla febbre si possono affiancare sintomi di media intensità come malessere generale doloretti diffusi e, a volte, anche un esantema lieve caratteristico della malattia per la quale il piccolo è stato vaccinato, visto che il vaccino è preparato con virus vivi attenuati.

Riservati l’antipiretico per i picchi veramente alti di febbre o comunque per i momenti in cui vedi il bimbo molto lamentoso. Quando leggerai questa risposta sicuramente sia la febbre che altri sintomi cominceranno a regredire in quanto è difficile che una reazione al vaccino duri più di una settimana.

Naturalmente, alla probabile reazione al vaccino si sommano anche l’eruzione dei dentini e qualche possibile malattia da raffreddamento tipica della stagione e il quadro potrebbe complicarsi un po’, ma nulla di grave, comunque e che non possa essere superato da alcuni giorni di riposo a casa.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone