Girello

0
109

 

Buongiorno dottoressa,

una domanda semplicissima: che ne pensa dell’uso del girello per un bimbo di 10 mesi che non gattona e non vuol stare nel box?

Grazie per l’attenzione che riserva a noi mamme quotidianamente. Stefania

Sono assolutamente contraria al girello che, oltre ad essere pericoloso perché permette ai bambini di arrivare ovunque, toccare prese, aprire cassetti, aprire anche la porta di casa a buon bisogno, in un’epoca della vita in cui non hanno e non possono avere il senso del pericolo, da solo l’illusione di insegnare a camminare mentre, in realtà, insegna soltanto pigrizia perché il bambino continua a stare comodamente seduto nella sua imbracatura e non fa nessuno sforzo per migliorare il suo equilibrio e per imparare tutte le sequenze motorie propedeutiche all’acquisizione di una corretta stazione eretta, di un corretto equilibrio e dei primi passi.

A 10 mesi è normale che un bimbo non voglia più stare rinchiuso in un box, ma la conquista dello spazio circostante deve essere, come dire, "meritata", da solo o con l’aiuto di braccia adulte deve piano piano, progressivamente, imparare da solo come fare per arrivare dal punto A al punto B, come fare per raggiungere un giochino un po’ più lontano dal raggio delle sue braccia, come fare per mettersi in piedi da seduto e così via.

Queste prassi motorie si devono apprendere ora, altrimenti, fra pochi mesi, il suo sistema nervoso sarà ulteriormente maturato e il bimbo vorrà soltanto camminare con il risultato che riuscirà, si, a farlo, ma con meno equilibrio e con meno speditezza di quelli che avrebbe avuto se nei mesi precedenti avesse imparato a cavarsela da solo.

Mi dispiace dare un giudizio così drastico, ma io, il girello, proprio non riesco a sopportarlo.

Un caro saluto, Daniela

Vota questo articolo

Condividi
Articolo precedenteBeve il latte solo di notte
Articolo successivoVomito notturno
mm
Medico chirurgo specializzato in Pediatria e Neonatologia con lunga esperienza Ospedaliera.