Formicolio agli arti


 

Salve,

 

sono la mamma di una bimba di cinque anni di nome Asia.

 

Il problema riguarda la mia bambina, da qualche tempo Asia quando è seduta mentre colora o guarda la televisione, dopo pochi minuti accusa formicolii alle mani o ai piedi. Durante l’arco della giornata, ciò capita spesso e l’ho fatto presente alla sua pediatra la quale mi ha detto di non preoccuparmi, ritenendone la causa la posizione che la bambina assume.

 

Ad essere sincera, la cosa mi preoccupa alquanto e vorrei un suo parere al riguardo.

 

La saluto e la ringrazio anticipatamente

 

 

 

 

Il formicolio può senz’altro essere una conseguenza di posizioni scorrette assunte dalla bambina quando disegna o guarda la tv, ma può anche essere un problema legato ad una patologia (infiammazione, degenerazione, patologia metabolica…) a livello delle radici dei nervi sensitivi che fuoriescono dalla colonna vertebrale, cioè un problema di radicolite.

 

Non penso che la bimba abbia qualche anomalia alla colonna vertebrale perché in quel caso avrebbe formicolio solo ad un determinato arto e sempre allo stesso e non migrante e occasionale, ma se il problema dovesse persistere e soprattutto oltre al formicolio la bimba accusasse anche debolezza muscolare, alterazione della sensibilità al calore o semplicemente al tatto, nonché, a volte, magari, disturbi dell’equilibrio, tremori o qualsiasi sintomo non molto inquadrabile, io ti consiglio, oltre che parlarne con la tua pediatra, un controllo neurologico che possa indagare la presenza o meno di una neuropatia periferica.

 

A volte, in seguito a patologie infettive batteriche o virali, in seguito a traumi anche misconosciuti o ai quali non si è data importanza, in seguito ad una patologia metabolica misconosciuta, a causa di ereditarietà se un componente della famiglia ha sofferto o soffre di un problema analogo (provocato a volte da malattie metaboliche come diabete o amiloidosi), o anche senza che si possa mettere in rapporto questa sintomatologia con una causa pregressa, possono insorgere delle neuropatie anche in forma subdola.

 

Pertanto, subito se la bimba, oltre al formicolio agli arti, presentasse anche debolezza muscolare, impercettibili tremori, qualche problema di equilibrio oppure qualche disturbo di sensibilità periferica, magari al tatto, impossibilità di percepire il calore o il freddo o viceversa eccessiva sensibilità e con calma se tutti questi sintomi collaterali non ci fossero, se il formicolio dovesse ripresentarsi con una certa frequenza senza che possa essere spiegato da una posizione scorretta assunta per molti minuti di seguito, la consulenza più adatta sarebbe quella neurologica.

 

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone