Fluoro a quattro anni?


 

Buongiorno cara Dottoressa,

mio figlio (sempre lui) di 4 anni ha preso fluoro fino all’età di quasi 3 anni. Le chiedo se è il caso di ridarglielo? Non ha problemi ai denti, solo che mi è sorto il dubbio di aver sbagliato a non somministrarglielo più.

Se devo ridarglielo mi indica il prodotto e le dosi? Grazie.

Saluti, Angela

Non so dove abiti, ma di solito sono poche in Italia le zone in cui l’acqua di rubinetto ha quantitativi insufficienti di fluoro tanto da indurre i pediatri a raccomandare di somministrare fluoro aggiuntivo ai bambini che bevono acqua dell’acquedotto della propria zona anziché acqua minerale.

Il fluoro è contenuto in molti alimenti di uso comune. Un’acqua con una concentrazione corretta di fluoro dovrebbe contenerne in media 10mg/litro. L’acqua di Roma, per esempio, ne contiene mediamente 18mg/litro.

Il miglior modo di assumere il fluoro per prevenire le carie dei denti è l’applicazione locale sullo smalto dei denti, non tanto l’assunzione quotidiana per bocca. Considerando la quantità media di fluoro che un bambino può assumere attraverso una alimentazione standard, quindi, basterebbe far bere al bambino sempre acqua di rubinetto per essere più o meno certi che assuma la quantità di fluoro necessaria.

A mio parere, quindi, se non abiti a Roma o dintorni, dovresti informarti presso il Comune della tua città per sapere la concentrazione di fluoro dell’acqua del tuo acquedotto e se essa si aggirasse attorno a 0,7 mg/litro, sarebbe più che sufficiente per evitare un supplemento di fluoro sotto forma di compresse al bambino.

A questo proposito, comunque, ho già avuto modo di rispondere piuttosto dettagliatamente ad un’altra mamma che mi poneva lo stesso quesito un po’ di tempo fa e ti rimando alla risposta che ho dato per non ripetermi.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone