Filamenti neri nelle feci: probabilmente è la banana


Buongiorno Dottoressa
Mi chiamo Moira e ho una bambina di 4 mesi e mezzo di nome Valentina.
Ieri nelle feci di Valentina ho trovato dei piccoli filamenti neri. Oggi di nuovo (anche se in numero minore rispetto a ieri).
La bambina non manifesta nessun particolare disturbo e mangia e dorme tranquilla come al solito.
L’unica cosa che diversa dal solito è che ho inserito proprio l’altro ieri la banana nella sua alimentazione.
Cosa possono essere quei filamenti ? Mi devo preoccupare ?
Grazie in anticipo per la sua risposta e cordiali saluti.
Moira

Cara Moira,
penso che sia assolutamente probabile che i filamenti scuri che vedi nelle feci della bimba siano residui di fibre della banana scuriti dai processi di digestione e di fermentazione dell’intestino: pensa solo a come si scuriscono determinati punti della banana quando sta maturando troppo e questo cambiamento di colore dipende in parte dalla ossidazione a contatto con l’aria e in parte dai processi fermentativi dovuti a microrganismi che avvengono quando la frutta si avvia a marcire. Altro motivo di ritrovamento di filamenti o grumi nerastri nelle feci di un lattante possono essere le ragadi al seno (sempre se si alimenta al seno), dalle quali fuoriesce sangue che il piccolo può succhiare: nello stomaco il sangue viene digerito dai succhi gastrici e assume un colore marrone. Essendo irritante puo’ stimolare la produzione di muco intestinale che lo ingloba impedendone la completa digestione. In ogni caso, dal momento che un bambino non assume più solo latte, materno o artificiale che sia, le sue feci non sono più gialle come prima, qualsiasi cosa introduca oltre al latte, anche se si tratta, come nel caso della banana, o della mela, o del pesce, o del pollo, di cibi di colore molto chiaro. Prova a non dare più la banana o qualsiasi altro alimento oltre al latte per tre giorni e osserva la differenza di colore delle feci della bimba per essere ulteriormente sicura.
Un caro saluto,
Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone