Febbre da due settimane


Buongiorno dottoressa,

mia figlia di 18 mesi, da due settimane esatte, ha la febbre tra i 37.7 e i 38.5 (rettali) tranne pochi episodi di non febbre e un picco di 39 un paio di pomeriggi fa. Le condizioni generali sono buone: mangia volentieri, è vitale e allegra, ha un po’ di raffeddore e tosse ma nulla di che. Sta mettendo quattro denti.

Il pediatra l’aveva visitata e non ha riscontrato i bronchi particolarmente "intasati" o chiusi.. Ci ha detto di aspettare ancora qualche giorno. E poi si vede. Al nido c’era stato un caso di mononucleosi qualche settimana fa, ma visitandola ha escluso che sa quello.

È normale una febbre così protratta? Può dipendere semplicemente da raffreddore e tosse (non forti peraltro)?

Grazie


 

Potrebbe trattarsi di una concomitanza di fattori: una infezione virale qualsiasi, come ce ne sono tante in questa stagione, più una alterazione febbrile legata alla dentizione.

Nessuna delle due ipotesi, singolarmente, darebbe una febbretta così prolungata, ma una dopo l’altra, senza soluzione di continuità, probabilmente sì. Naturalmente, qualsiasi altra ipotesi è subordinata alla visita medica e alla ricerca di eventuali altri sintomi collaterali e concordo con il tuo pediatra consigliandoti un atteggiamento di attesa per alcuni altri giorni.

Un caro saluto,

Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone