Febbre che non passa dopo il vaccino esavalente


Salve, vorrei cortesemente chiederle un parere su ciò che sta accandendo al mio bambino. Lunedi mio figlio di 17 mesi ha eseguito la II^dose di vaccino esavalente+pmeneucocco, anche se abbastanza in ritardo poichè è stato spesso ammalato l’inverno scorso. Comunque come ho gia detto, lunedi vaccino, la notte febbre a 40, martedi tutto il giorno 39 e mezzo 39. Consulto il pediatra che lo visita e nota la gola un pò arrossata e una tonsilla un pò gonfia ma niente di particolare. Tachipirina…mercoledi niente febbre, giovedi febbre di nuovo a 38 e mezzo 38 per tutto il giorno, venerdì ancora febbre; consulto nuovamente il pediatra nonostante il bambino ha solo la gola un po’ arrossata e lui mi prescrive antibiotico amoxina per 8 giorni per 3 volte al giorno..per lei nessuna correlazione con il vaccino..sabato antibiocco febbre a 38 ancora oggi domenica 37 e mezzo..il bambino mangia solo al seno non vuole null’altro. Il bambino è un pò nervoso stanco e debole ovviamente…ad oggi sono 7 giorni di febbre dopo aver fatto il vaccino… mi chiedo come mai tutto questo in concomitanza con la vaccinazione? Perchè la febbre persiste per così tanti giorni se ha solo la gola un po’ arrossata?? Sono preoccupata, la ringrazio in anticipio per il suo parere.
Grazie

 

E’ possibile che si siano accumulati due fattori: una reazione febbrile al vaccino, di solito iniziante poche ore dopo la somministrazione e una infezione banale alle prime vie aeree data la stagione. E’ possibile che la febbre del primo giorno o dei primi due giorni sia la conseguenza del vaccino e che il bimbo avesse già in incubazione una banale infezione che ha protratto la febbre, febbre che forse, senza la vaccinazione, sarebbe stata meno evidente. E’ solo una ipotesi, ma situazioni del genere non sono rare.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento