Esofagite da reflusso a venti giorni: Ranidil o Gaviscon?


 

Buongiorno dottoressa,

Le scrivo perché mi trovo in dubbio su cosa somministrare al mio bimbo di 20 giorni affetto da esofagite da reflusso. La sostituta del pediatra mi ha prescritto Ranidil, 1 ml al giorno diviso in due somministrazioni, poi però mi ha consigliato di andare comunque al pronto soccorso per avere conferma del reflusso.

Mi sono recata all’Umberto I di Roma e, dopo la conferma dell’esofagite, mi hanno prescritto Gaviscon 1,5 ml per 5 volte al giorno dopo i pasti (molto difficile da somministrare in quanto il mio piccolo si attacca continuamente al seno).

Ora mi trovo nell’indecisione su cosa somministrare, lei cosa mi consiglia?

Grazie e buona giornata

Ranidil, senza ombra di dubbio in un bambino così piccolo. Mezzo ml per due volte al giorno è il dosaggio medio basso consigliato all’inizio della terapia perché potrebbe essere sufficiente calcolando un peso di più o meno 4 chili, ma se la sintomatologia riferibile all’esofagite da reflusso dovesse persistere, la dose potrebbe anche essere un po’ aumentata e comunque andrà aumentata man mano che il bimbo crescerà.

Alla terapia farmacologica, ovviamente, va affiancata la terapia posturale con materasso inclinato di 30° rispetto alla posizione orizzontale.

Il Gaviscon dopo le poppate può anche essere associato alR, ma eventualmente in seconda battuta, dopo un periodo di osservazione del bimbo qualora fosse necessario proteggere l’esofago nelle ore notturne o nelle prime ore del mattino (bambino che, nonostante il Ranidil è agitato di notte, piange e si sveglia spesso a causa dei problemi legati al reflusso) e qualora la terapia con Ranidil al dosaggio massimo consentito non desse i risultati desiderati.

Il dosaggio massimo consentito per un bambino di peso medio 4 chili è di 1 ml due volte al giorno, cioè il doppio della dose che ti è stata prescritta. In altre parole, il dosaggio del Ranidil va da 2 mg pro chilo a 4 mg pro chilo e 1 ml di sciroppo corrisponde a 15 mg, cioè 1 ml due volte al giorno costituisce la dose massima per un lattante di 4 chili e la dose minima per un lattante di 8 chili.

Spero di essere stata esauriente. Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento