Dolori da dentizione


 

Salve Dottoressa,

mia figlia ha 13 mesi e da una settimana circa ha il sonno ancora più disturbato del solito. Si sveglia spesso piangendo forte, si lamenta nel sonno, non si consola nemmeno con il seno.

È raffreddata, ma il pediatra che l’ha visitata esclude otiti. Siccome è un po’ nervosetta anche di giorno, morde tutto, sbava, pensavo fossero sopratutto i i denti, ma poi ieri sera i suoi pianti si sono fatti più acuti, sembrava "contorcersi" dal dolore, si portava le mani in bocca, e – non so se è rilevante – faceva dei peti.

Insomma, non capisco se tutto questo dolore sia dovuto solo ai denti, o se ci sia dell’altro non diagnosticato.

E, per questi benedetti denti che posso fare? Ho provato con il Dentinale, con rimedi omeopatici (Camilia), ieri sera dopo due ore di risvegli continui con forti pianti anche con la Tachipirina, ma niente di niente.

Grazie mille e cordiali saluti

Cerca di capire se, oltre al probabile problema di dentizione ve n’è anche uno di digestione che procura coliche e tensione addominale e controlla tutta la bocca per escludere che abbia una stomatite.

Per i denti, purtroppo, oltre a qualcosa di fresco e non troppo duro da tenere in bocca per ridurre lo stato di infiammazione, non c’è un gran ché. Un po’ di pazienza e alla fine dell’eruzione dei primi denti avrai una certa tregua fino all’arrivo dei canini, ma non prima dei 18 mesi, però.

Evita miele e tutti i vari pastrocchietti che vengono venduti proprio per alleviare il fastidio alle gengive edulcorati con miele o con chissà quali altri dolcificanti.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento