Dita dei piedi accavallate


 

Gentilissima dottoressa,

il mio bambino di circa 18 mesi presenta già da diverso tempo un problema alle dita dei piedi, mentre non presentava queste caratteristiche ne alla nascita né durante i primi mesi. L’indice sembra non trovare spazio e dunque accavallarsi leggermente sull’alluce, rimanendo tuttavia dritto. Mi sembra di notare come se l’attaccatura di questo dito fosse più "bassa" delle altre.

Il mio pediatra dice che non è necessario ricorrere ad una visita ortopedica e che la cosa si potrebbe risolvere con un distanziatore, da usare tuttavia solo dopo i due anni. Il piccolo ha camminato molto presto (11 mesi compiuti), questa estate ho cercando di farlo camminare più possibile sulla sabbia, a casa (specie adesso che è sicuro nella deambulazione, meno l’anno scorso perché scivolava troppo spesso) usiamo calzini antiscivolo e anche al nido chiedo alle educatrici di fargli indossare delle ciabatte leggere e morbide.

Cosa mi consiglia di fare in merito? Sono piuttosto preoccupata.

Mille grazie

saluti

Maria

Le dita dei piedi accavallate sono un evenienza piuttosto frequente. Da come ho capito si tratta di varismo del secondo dito con accavallamento sull’alluce. Solitamente è vero che non si fa nulla per i primi tempi, almeno fino al secondo, terzo anno di vita, ma non avendo sott’occhio il problema non posso che consigliarti di risolvere questo dubbio chiedendo un consiglio ad un ortopedico, possibilmente pediatrico o con esperienza pediatrica.

Se vuoi aspettare per il distanziatore potresti prendere una striscetta di stoffa morbida e passarla sopra al dito che si accavalla e sotto le due dita limitrofe, cioè alluce e terzo dito, in modo da tenere il secondo dito in sede abbassato a livello degli altri due e non più accavallato: spero di essermi spiegata bene; ma è ovvio che l’ortopedico saprà darti la risposta più ortodossa. A volte si tratta di problemi che si ripropongono nei membri di una stessa famiglia.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone