Disturbi digestivi


 

Buongiorno dottoressa,

ho un bimbo di 4 mesi e 10 giorni; pesa quasi 7 Kg ed è lungo già 67 cm; dall’età di 2 mesi soffre di RGE da subito curato con Zantac e Riopan Gel; al momento stiamo utilizzando solo il Riopan, 1ml dopo ogni pasto. È allattato artificialmente da sempre con Milupa Aptamil Conformil 1 e ha spesso anche sofferto di coliche; principalmente ha spesso molta aerofagia. Dall’età di un mese assume anche la Coligermina, 10 gocce (ora 20 gocce) dopo ogni pasto.

Attualmente mangia 4-5 volte al giorno 210 ml di latte con 2 cucchiaini di crema di riso. Ho iniziato anche a dargli qualche cucchiaino di mela e banana (omogeneizzata e fresca) da qualche giorno. Dopo la somministrazione di frutta fresca mi sembra essere però peggiorato con il male al pancino. Sono infatti alcuni giorni che è molto disturbato con frequenti risvegli notturni e l’evacuazione al momento e ridotta ad una volta al giorno con feci piuttosto cremose e "verdine".

Ora mi chiedo: il riso (che però ha ridotto il reflusso) potrebbe causare problemi al pancino limitando le evacuazioni? Peggioro secondo lei la situazione dandogli della frutta (mela omogeneizzata e non più banana?)?

Di norma il bimbo è tranquillo, ho anche cercato di tenerlo a pasto ad "orari precisi", ma e molto difficile, perche questi dipendono dal pasto notturno o di prima mattinata, ossia io di notte lo lascio sempre dormire e non lo sveglio mai.

Secondo lei potrebbe avere una certa "sofferenza" al latte e tali problemi non si risolveranno fino allo svezzamento? Il pediatra sostiene che potremo iniziarlo già tra un mesetto.

Mi scuso per essermi dilungata, ma spero che lei possa avere un quadro abbastanza esauriente del bimbo per una sua cortese risposta.

La ringrazio molto e la saluto cordialmente, Sara

Prova a sospendere la frutta per alcuni giorni per valutare se possa essere responsabile dei disturbi digestivi (non ne sono molto certa).

Però ti posso dire che quando dai al bimbo 210 ml di latte per cinque volte al giorno superi il litro di latte ed è troppo. Quindi, secondo me, fermo restando che quando un lattante non è ancora svezzato con le prime pappe ha fame spesso quindi desidera essere alimentato almeno 5 volte al giorno, in quei giorni 210 ml per poppata sono troppi e ne basterebbero 180, 190.

Idem per la crema di riso che, se aggiunta ad ogni poppata in ragione di 2 cucchiaini ogni volta, sono 10 cucchiaini al giorno, cioè potrebbero essere troppi per un bimbo di soli 4 mesi e mezzo circa, almeno potrebbero essere troppi anche se dal punto di vista calorico i conti tornerebbero.

Quindi: sospensione transitoria della frutta salvo ridarla con gradualità, un solo tipo di frutta alla volta; riduzione delle poppate quando il bimbo desidera mangiare 5 volte al giorno e riduzione della crema di riso se il bimbo fa 5 pasti o almeno alternanza di crema di riso e crema di mais e tapioca.

Se il bimbo non si saziasse e se continuasse ad essere affamato, piuttosto che aumentare la quantità di latte giornaliera a dismisura, meglio sarebbe, a mio avviso, al compimento del quinto mese, tentare lo svezzamento con brodo vegetale, crema di riso, ecc. ecc.

Potrebbe essere fatto un tentativo somministrando fermenti lattici come il lactobacillus reuterii per e coliche e la stipsi.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento