Cura con Broncho Munal e vaccino antimeningococco


 

Buongiorno Dottoressa,

approfitto ancora una volta della sua gentilezza e competenza.

Nei mesi di settembre ottobre e novembre 2008 ho somministrato alla mia bambina il ciclo di anticorpi Broncho Munal dietro parere della pediatra. Ciclo che andrebbe ripreso nei mesi di marzo aprile e maggio del corrente anno.

Ora siccome per Aprile la mia bambina dovrebbe fare il vaccino antimenigococco vorrei sapere se ci sono interferenze con l’assunzione degli anticorpi. Inoltre, compiendo i 5 anni il primo giugno, dovrebbe anche fare il richiamo della vaccinazione obbligatoria prevista per l’età. Tra le due vaccinazioni quanto tempo è meglio lasciar passare?

Sono inoltre un po’ preoccupata per il vaccino antimeningococco, può correre rischi particolari?

La ringrazio anticipatamente per le risposte che vorrà ancora una volta darmi. Saluti, Arianna

Nessun problema ad associare tutti questi vaccini, per bocca o intramuscolo che siano. Soltanto i vaccini preparati con virus vivi attenuati, come morbillo, parotite, rosolia, varicella, rotavirus devono essere praticati o tutti assieme o distanziati di almeno alcune settimane, ma questi stessi vaccini possono essere affiancati da qualsiasi vaccino preparato con sub unità virali o lisati batterici o antigeni isolati.

L’unica cosa che non si può fare, quindi, è praticare, per esempio, morbillo, parotite e rosolia un giorno e varicella dopo una settimana, perché dovrebbe passare un mese tra l’uno e l’altro oppure essere praticati tutti nello stesso giorno. Se poi, gli appuntamenti sono tutti distanziati da un mese più o meno, non c’è proprio nessun problema.

La vaccinazione antimeningococcica non provoca nessun effetto collaterale diverso da tutti gli altri vaccini: a volte può scatenare febbre, come tutti, a volte reazioni locali, ma nulla di preoccupante.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento