Culla, letto o lettino?


 

Buongiorno dottoressa,

sono una futura mamma e mi interrogavo sul modo migliore di far dormire il mio bambino.

Intorno a me i pareri sono diversi, c’è chi dice che il bambino può essere messo subito nel letto ad una piazza e c’è invece chi dice che il passaggio dalla culla è fondamentale. Secondo lei cosa è meglio fare e quali sono le differenze.

Aspetto presto una sua risposta. La ringrazio per l’attenzione che mi ha concesso e la saluto. Giu81

Dopo nove mesi trascorsi in un ambiente rotondo, caldo e avvolgente, il neonato si sentirebbe sperduto in un lettino di dimensioni adatte ad un bambino già cresciuto. La sensazione di contenimento e di concentrazione del calore da lui stesso prodotto l’avrà se potrà dormire o nella carrozzina, per non comprare troppi impicci qualora la casa fosse piccola, oppure nella culla.

La carrozzina è comoda perché trasportabile ovunque quando la mamma si sposta per casa, rendendo, così, il bambino sempre controllabile, ma al massimo al quarto mese, quando il bambino può essere messo nel passeggino, diventa troppo piccola e bisogna passare o alla culla o al lettino.

Io ti consiglio di scegliere, per ora, una bella e comoda carrozzina multifunzionale, poi, con il trascorrere dei mesi, in base al carattere, al tipo di sonno e al comportamento tranquillo o desideroso di rassicurazione e di contenimento che svilupperà il bimbo, deciderai se spostarlo direttamente  nel lettino con le sbarre, che a me sembra la soluzione migliore, oppure se utilizzare la culla.

Quest’ultima, io non la comprerei adesso, proprio per non avere troppi ingombri per casa, visto che comunque la carrozzina dovrà essere acquistata obbligatoriamente. I primi quattro o sei mesi passano presto e se non si programmano altri figli immediatamente non si sa più dove mettere quanto acquistato in precedenza e che non serve più.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento