Crescita: paura del sovrappeso

0
288

Gent.ma Dottoressa,
La prego di dissipare i miei dubbi riguardo la crescita di mio figlio, che ha 12 mesi e 11gg. Attualmente pesa 10,200kg per una altezza pari a 74/75 cm, alla nascita pesava 2,300kg per una altezza di 43,5 cm (ma secondo il pediatra si erano sbagliati nella misurazione), è nato pretermine.

La sua attuale alimentazione consta del latte mattutino 230 ml (non ancora sono passata al latte intero) con 2/3 cucchiaini di biscottini solubili, al nido stanno tentando di introdurre i cibi da grandi ma rifiuta categoricamente la pasta e a volte si mangia il secondo e metà monopiatto, più la purea di frutta in vasetto pomeriggio uno yogurt e mezza fetta biscottata iposodica, la sera gli do 200ml di brodo vegetale 2/3 cucchiai rasi di pastina o semolino, 3 cucchiai di verdure e le proteine, 50 gr di carne frullata o pesce o prosciutto cotto, rifiuta il formaggino, alla fine vuole il latte 180ml. Ora il pediatra mi ha redarguito dicendo che è in sovrappeso (1kg e 200 sopra) ed è basso ma fino ad oggi andava tutto bene, ora ancora non cammina ed essendo stata una bambina in forte sovrappeso vorrei evitare che mio figlio abbia lo stesso destino. E’ un bimbo sano e vivace ma mi sa indicare dove sbaglio?? Inoltre come fargli accettare le pappe da grandi?

Grazie del Suo prezioso aiuto.


Secondo le mie tabelle il tuo bimbo sta benissimo e il suo percentile di altezza è solo leggermente inferiore a quello del peso, cioè, se fosse alto 75 cm sarebbe perfetto, se fosse alto 74, proprio se vogliamo essere pignolissimi, dovrebbe non superare i 10 kg. Vedi anche tu che, in fondo, è perfettamente nella norma. Per quanto riguarda l’alimentazione: tieni sempre d’occhio i condimenti, che non devono superare i 2 massimo 3 cucchiaini di olio di oliva ad ogni pasto principale, dagli solo 2 cucchiaini di biscotto solubile, non aggiungere zucchero o miele al latte, dai pure il latte intero (a mio parere, però segui comunque quello che ti dice il pediatra), al nido lascialo mangiare come vuole ma fatti sempre dire quello che ha mangiato per regolarti la sera, nella minestrina due cucchiai di pastina da cuocere potrebbero bastare e, se vuole il latte dopo cena, riduci un po’ la carne o il pesce, almeno qualche volta. Di pomeriggio, se non riesci a togliergli il latte serale, dagli frutta con poco yogurt dentro e, per quanto riguarda la pappa da grandi, rispetta pure i suoi ritmi e, quando la rifiuta, aspetta una settimana e riprovaci, magari il sabato o la domenica quando hai più tempo. Fallo muovere e fallo stare all’aria aperta tutte le volte che puoi: il giusto peso, sia nei grandi che nei piccoli, si mantiene soprattutto aumentando il dispendio energetico con lo sport e il movimento quotidiano più che con la riduzione dell’alimentazione. Solo chi deve veramente dimagrire deve associare la dieta ipocalorica all’aumento dell’attività fisica.
Un caro saluto,
Daniela
Crescita: paura del sovrappeso
Vota questo articolo