Crescita e stimolanti per l’appetito


Gentile dott.ssa,
sono Emanuela, mamma di Alessandro, 1 anno appena compiuto (nato a termine con un peso di Kg. 2880 h. 48 cm).
Ora il mio ometto è alto 76 cm e pesa Kg. 10.250, volevo sapere se peso e altezza vanno bene.
Sono due mesi che Alessandro, invece di acquistare peso, lo perde (ha perso 250 gr) ma è cresciuto in altezza 4,5 cm.
La pediatra dice di non preoccuparsi perché in questi due mesi ha subito un intervento all’orecchio (fistola auris congenita) e ha messo quattro denti. 
Questo può aver influito ma la mia preoccupazzione è dovuta dal fatto che non ha più appetito come prima, mangia pochissimo, questo già da un mese, ora è ancora peggio perché sta prendendo l’antibiotico (klacid), aerosol con Pulmaxan e Broncovaleas per curare una bronchite.
Cosa mi suggerisce per stimolare un pò l’appetito? Ho l’impressione che stia perdendo altro peso.
La ringrazio anticipatamente,
un caro saluto da una mamma ansiosa.

Cara Emanuela,
quando stanno male i bambini perdono immediatamente l’appetito.
Se, per di più, prendono anche un antibiotico, le probabilità che mangino regolarmente si annullano del tutto. Peso e altezza del tuo bimbo sono perfettamente nella norma (entrambe circa 50° percentile) e anche se ultimamente non è cresciuto in peso (si muove di più perché inizia a camminare, mangia meno perché sta mettendo i dentini e cominciano anche i primi malanni, ha subito un intervento…) io non vedo proprio di che preoccuparsi.
Finché cresce in altezza e sta bene in salute (salvo gli inevitabili piccoli malanni dell’età oltre che della stagione), tutte le eventuali oscillazioni del peso non vanno troppo prese in considerazione. Non dare fuori pasto di nessun tipo e non cedere troppo alla tentazione di sostituire i pasti a lui poco graditi con biberon di latte e biscotti. Preparagli pappette gustose e non troppo abbondanti e tienilo il più possibile all’aria aperta fuori dal centro urbano se vivi in città.
Gli attuali stimolanti per l’appetito lasciano un po’ il tempo che trovano e veri e propri fondamenti scientifici relativi al loro utilizzo non ve ne sono. Comunque un certo periodo con supplementazione di vitamine del gruppo B e la classica associazione di vitamine A e C con olio di fegato di ipoglosso non si negano a nessuno, specie se la mamma ansiosa ne fa richiesta e….
Un consiglio: non pesare più il tuo ometto per un po’, misuralo solo in altezza visto che sta crescendo così bene.
Se è un bambino sano privo di patologie croniche o ricorrenti, goditi questa immensa fortuna che hai e non amareggiarti per falsi problemi.
Un caro saluto,
Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone