Consigli per alimentazione a undici mesi e mezzo


Buongiorno,

il mio bambino ha undici mesi e mezzo, pesa 10 Kg. ed è alto 79 cm.

Le scrivo per avere alcuni consigli relativi alla sua alimentazione.

1) Vorrei sapere se posso dargli da mangiare il prosciutto CRUDO.

2) Alla classica pastina alterno ancora le farine di riso, mais o multi cereali. Quando è opportuno smettere di usarle?

3) Ha sempre molto appetito; mentre mangiamo vuole assolutamente qualcosa da sgranocchiare, a volte gli faccio assaggiare quello che mangiamo noi, se lo considero adatto, altre volte gli do una fetta biscottata.

So che sarebbe bene iniziare a mangiare insieme a lui per evitare spuntini vari ma anche al mattino, se è seduto sul seggiolone, non essendo reclinabile fa fatica a bere il latte da solo e spesso lo tengo in braccio, quindi dopo, mentre faccio colazione, per farlo stare tranquillo gli devo dare un biscottino (che evito di mettergli nel latte così non ne mangia di più). Come mi consiglia di fare?

4) Per ora alterno brodo di verdure a quello di carne (quest’ultimo 4/5 volte a settimana) nella quantità di 200/250 ml + 3 cucchiai di pastina + carne o pesce o uovo o formaggio. Crede che debba aumentare le quantità? A volte si sveglia la mattina alle sette e non smette di lamentarsi fino a quando non ha tra le mani il suo adorato biberon di latte…forse ha proprio fame!

5) Quando mi consiglia di iniziare a dividere il primo dal secondo?

6) Fino a che età è consigliato utilizzare prodotti esclusivamente per bambini, come la pastina, biscotti ecc.?

La ringrazio e le invio i miei migliori auguri di Buone Feste.

Distinti saluti,

Francesca


Domanda numero uno: sì, il prosciutto, cotto o crudo che sia, purché la parte magra, può essere introdotto (25,30 gr o anche meno; come il formaggio, per intenderci e meno della carne).

Domanda numero due: puoi smettere le farine precotte quando vuoi e alternare la pastina con semolino, farina di mais, cioè polenta e, per prova, ma con prudenza, riso molto cotto e brodoso cucinato assieme a verdure, lenticchie, ecc.

Domanda numero tre: come ti stai comportando va bene. È ovvio che il biberon è bevuto più agevolmente in braccio piuttosto che a sedere; quando berrà il latte dalla tazza o dal bicchiere, glie lo darai nel seggiolone.

Domanda numero quattro: va bene così e arriverai a 50 gr di carne, 60 di pesce, 30, 40 di formaggio o prosciutto all’inizio del secondo anno, ma ormai ci siano.

Domanda numero cinque: quando il bambino impara a masticare e ti accorgi che lo fa spontaneamente con una certa voluttà (pizza, biscotti, pezzi di frutta…)

Domanda numero sei: i biscotti per bambini, oltre ad essere molto solubili nel biberon, non contengono burro, o quantomeno non contengono grassi animali: è questo il loro pregio, ma anche biscotti secchi come oro saiwa potrebbero andare bene. Non i biscotti a pasta frolla come molti di quelli del mulino bianco, per intenderci.

Per quanto riguarda la pastina: va bene anche quella normale, dipende dai gusti del bimbo, visto che rimane più solida e granulosa dopo cottura e il suo sapore è meno dolce e meno delicato della pastina per bambini, ma ben cotta va bene anche quella normale.

Buone Feste anche a te e alla tua famiglia,

Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento