Come gestire allattamento in tandem


Buongiorno,

mia sorella ha partorito con taglio cesareo una settimana fa una bella bimba di 3.4 kg, che si è dimostrata subito una gran dormigliona non troppo interessata al latte. Chi invece si è dimostrato subito molto interessato è stato Stefano, suo primo figlio, di 19 mesi. Vuoi per "segnare il territorio " con la nuova venuta, vuoi perché gli piace proprio, Stefano ora pretende sempre più la sua porzione di latte materno. La bimba, che è rimasta in ospedale un giorno in più a causa di un calo eccessivo, ora comunque prende in media 20- 23 gr al giorno.

Come è meglio che si comporti mia sorella? È ovvio che abbia dei dubbi su come comportarsi… Da una parte ha paura di non avere abbastanza latte per la piccola, dall’altra non vuole far sentire rifiutato il bimbo "grande", soprattutto in un momento così particolare come l’arrivo di una "rivale", che l’ha un po’ destabilizzato.
La ringrazio molto,
Lorenza

Io direi che la cosa migliore da fare sarebbe quella di comportarsi nel modo più naturale possibile, cioè allattare la bimba nuova nata a richiesta e, alla fine della poppata, se il fratello desidera anch’esso attaccarsi un po’ al seno, lasciarlo fare: in questo modo non toglierà latte alla sorella, sarà lo stesso gratificato ma, trovando, penso, poco latte proprio perché il seno sarà già stato svuotato dalla sorella, il suo interesse per la poppata andrà scemando gradualmente. Nello stesso tempo, passati i primi momenti di inevitabile disagio per l’arrivo della nuova nata, piano piano, con delicatezza, bisognerebbe iniziare a distrarre il bimbo quando dà segni di
desiderare il seno, ma questo senza mai dirgli francamente di no, perché è ancora molto piccolo e in fondo, se fosse ancora figlio unico, avrebbe anche lui diritto alla poppata se continuasse a richiederla e se la mamma continuasse ad avere latte. Puoi dire alla mamma di non preoccuparsi: se avrà latte per la sua piccola, riuscirà ad averne anche un po’ per il grande: la natura è sempre miracolosa, basta crederci!

Un caro saluto, Daniela

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone