Cistite, infiammazione o che altro?


 

Buongiorno dottoressa,

Marta, 4 anni e mezzo, da domenica presenta i seguenti sintomi: frequenza a urinare, e stimolo persistente perché, anche quando ha appena urinato, si tocca la zona genitale dicendo che le scappa di nuovo ma poi non riesce ad espellere nulla.

Ho controllato i genitali esterni e non mi sembrano molto arrossati, ha provato ad avere le piccole labbra quasi violacee e non lamentare gli stessi sintomi. Ho provveduto ad aumentare la quantità di liquidi assunti e la frequenza dei lavaggi e introdotto l’uso di Alkagin come detergente ma il problema non tende a diminuire.

O’Anzi, da ieri la bimba è un p inappetente e molto più irritabile del solito ma non ha febbre. Ho raccolto oggi i campioni per l’esame delle urine ed urinocoltura ma gli esiti li avrò solo tra sette giorni. Nel frattempo cosa posso fare?

Grazie.

La risposta della urinocultura, si sa, arriva sempre dopo almeno una settimana, almeno che non si utilizzi il metodo rapido che non tutti i laboratori hanno e che è di scelta proprio quando un soggetto deve effettuare una urinocultura ma è già sotto terapia antibiotica, però l’esito dell’esame delle urine può essere immediato e dovresti chiedere al laboratorio se almeno ti possono dare quello adesso.

Io non sono abilitata a suggerire terapie via internet, ma potresti parlare con il pediatra che segue la bimba e chiedergli cosa ne pensa se intanto la bimba prendesse una dose di Monuril pediatrico, considerato che i sintomi di una cistite persistono.

A volte, purtroppo, le cistiti sono virali e non sono trattabili con antibiotici, però il Monuril ha il vantaggio di una mono-somministrazione che, se necessario, può essere ripetuta dopo due giorni dalla prima dose.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento