Chirurgia della mano


 

Buongiorno,

volevo sapere se esiste una possibilità di evitare la chirurgia nel caso di dita a scatto. Mio figlio da un mese non muove più il dito(pollice a scatto) e  mi è stato detto di intervenire "subito "per non creare problemi di sviluppo della mano. Se non ricordo male ho sentito di casi che si sono risolti da soli, forse non sarebbe meglio aspettare visto che mio figlio è ancora così piccolo?

Secondo Lei l’attesa di qualche anno, può portare a questo tipo di problematiche? Mi scuso se insisto sull’argomento, ma in passato non è stata data una risposta sull’aspetto dei tempi di attesa.

Grazie di cuore. Una mamma preoccupata!

Ho già avuto modo di rispondere ad una domanda simile nel mese di giugno dello scorso anno e a questa mia risposta ti rimando per non ripetermi. Il dito a scatto può anche migliorare spontaneamente, praticando, comunque, con una certa regolarità alcune manovre di fisioterapia per evitare che il dito assuma di preferenza una posizione viziata e i tempi medi di attesa prima di intervenire chirurgicamente sono attorno ai quattro, cinque anni di età, però è sempre un ortopedico pediatra che deve valutare la situazione, sia per maggior esperienza e competenza, sia, soprattutto, se può visitare il bambino, perché ogni caso è diverso da un altro.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone