Cambio latte e rigurgiti frequenti


Salve dottoressa sono una neomamma di un piccolo di tre mesi e mezzo. Alla sua nascita gli davo solo il latte materno ma sembrava che non lo saziasse; iniziai a dargli ogni tanto l’aggiunta di humana 1 ma quando aveva circa un mese le aggiunte aumentarono a causa dei miei vari spostamenti da casa fino a che iniziò a prenderlo solo la notte fino alla poppata di mezzogiorno. Ma il bimbo mi rifiutava il latte humana così gli diedi il nidina1 e devo dirle che gli piaceva molto. A due mesi e mezzo gli tolsi completamente il latte materno per problemi miei di salute e fino a 10 giorni fa lui mangiava 150 grammi di latte; poi all’improvviso iniziò a mangiare sempre di meno io volevo cambiargli latte perché lessi in un forum che i bambini a volte si abituano al sapore del latte e iniziano a non preferirlo… Mio marito mi disse di aspettare che il piccolo lo accettasse, intanto però nel continuare a dargli il nidina 1 ha iniziato con il rigurgito e finalmente dopo 8 giorni di rigurgito riusciamo ad andare dal pediatra e lui mi ha cambiato latte ed ora sto usando plasmon ar1… Grazie a Dio il rigurgito sono due giorni che è scomparso ma sono nate altre preoccupazioni per me.. Ha iniziato con la diarrea a volte verde ed altre gialle…cosa devo fare? Cambiargli latte formula normale come avevo pensato io all’inizio cioè che il rigurgito era a causa del disgusto del mio cucciolo o aspettare un altro po’? Per lei queste feci continue e liquide sono normali? La prego mi aiuti che sto impazzendo…Non voglio che il mio piccolo soffra 🙁

 

Cambiare spesso latte nei bambini non risolve quasi mai il problema o il presunto problema. Però, siccome il latte Plasmon antireflusso contiene come addensante anche i semi di carrubo che possono dare, a volte, problemi intestinali, io cercherei un latte antireflusso che contenga, come addensante, solo amidi, o di mais o di riso: non dovrei fare nomi o pubblicità ma, per esempio, nidina confort è uno di questi. In ogni caso, a mio avviso, visto che il bimbo ha già tre mesi e mezzo, anche una semplice aggiunta di crema di riso ad un latte numero uno potrebbe forse bastare come addensante, cominciando con una minima quantità ad una sola poppata, cioè mezzo cucchiaino, poi arricchendo gradualmente tutte le poppate. Desiderò, però, che sia il tuo pediatra a consigliarti questi cambi di alimentazione. Per quanto riguarda le feci: con il latte artificiale il loro colore può variare dal giallo chiaro al grigiastro al verde chiaro,quindi non sarebbe un problema di cui preoccuparsi a meno che le feci non siano francamente liquide tanto da essere assorbite dal pannolino proprio come fossero pipì o che contengano molto muco, cioè a meno che non siano semiliquide, lucide con muco, oppure di un colore verde molto scuro accompagnate da dolori addominali. Quindi, se il bimbo ha appetito e non mostra disturbi particolari , prova a cambiare latte con il criterio che ti ho detto , ma se le feci dovessero continuare ad avere un aspetto anomalo, chiaramente, fallo presente e falle vedere al tuo pediatra per escludere una intolleranza alle proteine del latte vaccino o una infezione intestinale o delle vie urinarie. Ma, ripeto, i semi di carrubo possono facilmente dare problemi intestinali senza per forza preoccuparsi di pensare al peggio.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone