Arresto della crescita dai nove mesi in poi e feci strane


 

Gentile dottoressa,

ho un bambino di 14 mesi che pesa 6.8 Kg ed è alto 75 cm. Alla nascita il suo peso era 2.9Kg e 46 cm, nato a termine.

Da piccolo ha sofferto di terribili coliche gassose a tutte le ore del giorno e reflusso moderato, aveva spesso difficoltà a evacuare e dovevo utilizzare la sondina più volte al giorno.S pesso era stitico ma capitavano ogni tanto episodi di diarrea. L’ho allattato al seno fino ai 6 mesi con grandi difficoltà e dubbi per via dei suoi dolori, rigurgiti, aria nel pancino. È andata avanti così fino ai 9 mesi, quando ha cominciato a stare meglio.

Da quel momento in poi però il pediatra ha cominciato a rilevare uno scarso accrescimento sia in statura che in peso. Le feci sono spesso strane, credo ci sia del muco e spesso sono molto puzzolenti e acide.

Negli ultimi 15 giorni è anche pallido e comincio a preoccuparmi sul serio. Potrebbe essere allergia al latte?

Lui ne va ghiotto (600ml al giorno+ yogurt). O peggio potrebbe essere celiachia?

La ringrazio in anticipo per la sua cortesia. Spero di avere una sua risposta presto.

Sonia

Il problema del bimbo va valutato seriamente e una volta per tutte. Alla nascita, infatti, peso e altezza erano collocati su un percentile molto basso, al limite della fascia di normalità, ma i due valori erano pur sempre coerenti e, appunto, sullo stesso centile.

Ora, invece, mentre la statura è aumentata in modo piuttosto corretto tenendo conto dei valori di nascita, il peso ha seguito tutt’altra strada, essendo molto al di sotto di quanto ci si dovrebbe attendere in base ai valori di nascita e all’età, cioè circa due chili sotto, cioè circa il 30% in meno di quanto ci si aspetterebbe.

Questo sottopeso, ammesso che tu non ti sia sbagliata a scrivere, è patologico e andrebbe assolutamente indagato. Non mi fornisci dati di misurazioni intermedie tra la nascita e ora, quindi non riesco a capire se vi è stato un arresto di crescita ad un certo punto oppure un forte dimagrimento e se questo corrisponde o meno ad un cambio di alimentazione, all’introduzione del glutine nella dieta o altro.

Feci acide e diarroiche possono dipendere da una intolleranza al lattosio o ad un altro disaccaride; feci mucose possono dipendere da una infiammazione intestinale, o infettiva o soltanto irritativa a seguito di allergia alle proteine del latte vaccino e anche lo stato di malassorbimento dovuto alla celiachia potrebbe essere responsabile di questo importante deficit ponderale.

Per i dati da te riportati io consiglierei al più presto un day hospital durante il quale effettuare tutta una serie completa di indagini su più fronti e questo senza indugio e, ovviamente, visto l’aspetto anomalo delle feci, la sospensione di latte e yogurt fino al risultato delle analisi mi sembra opportuna. Ma, ripeto, più di questo non posso azzardare perché non ho sufficienti elementi, dati obiettivi e conoscenza del bimbo per pronunciarmi.

Un caro saluto, Daniela

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento