Ansie per scarlattina


Gentile Dott.ssa
mio figlio compirà 4 anni il prossimo aprile e frequenta il primo anno di asilo.
Circa 15 gg fa, ha avuto uno sfogo (esantema) solo sul viso, senza febbre, e nei giorni precedenti era iniziato un raffreddore.
La pediatra ci ha fatto fare un tampone per la scarlattina che è risultato negativo, quindi 7 gocce di Tinset 2 volte al di per 6 gg e tutto si è risolto.
Oggi ha avuto un esantema sul torace e sulla schiena e dopo la visita dalla pediatra, nel frattempo è comparsa anche la febbre a 37,8, il responso è stato subito e senza tampone scarlattina.
Mia moglie ha iniziato ad avanzare un terribile sospetto, ossia che l’esito del tampone della volta scorsa sia stato errato e adesso ha paura che si sia trattato di scarlattina anche in quel caso e che il bambino possa incorrere nelle gravi conseguenze cardiache tipiche della malattia non trattata con antibiotici.
Spero ovviamente che si sbagli ma mi conforterebbe un suo riscontro.
Grazie
Sergio

Gentile Signor Sergio,
bisogna fare un po di chiarezza: la scarlattina è una malattia ben definita e, se anche inizialmente confondibile con altre malattie con esantemi simili, tutte virali tra l’altro, bisogna sapere che molto difficilmente inizia senza febbre, ancora più difficilmente si limita ad un esantema solo sul viso, dove, tra l’altro, non inizia ma si diffonde dopo essere iniziata sulle braccia, sotto le ascelle e all’inguine e altrettanto difficilmente non dà la caratteristica patina bianca sulla lingua che la rende inconfondibile. Mi sembra quindi di poter escludere facilmente, da quello che mi dice, che il suo bambino abbia avuto la scarlattina 15 giorni fa.
Il tampone lo ha tra l’altro confermato ed è un indice preciso di cui ci si può fidare. Per quanto riguarda il secondo esantema, se è stata sicuramente scarlattina la pediatra avrà prescritto la terapia antibiotica idonea e anche questa volta il timore di un possibile futuro coinvolgimento cardiaco mi sembra infondato.
Cordiali saluti,
Daniela Sannicandro

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone