Allergia all’uovo e vaccinazione Mpr


Gentilissima dottoressa,

mio figlio dovrebbe fare la vaccinazione contro morbillo parotite e rosolia.

Recentemente il bambino ha mostrato una allergia all’uovo: dopo la somministrazione infatti sono comparse macchie rosse sulla pelle, prurito, malessere generale, febbre e vomito.

Considerando tale reazione lei ritiene rischioso vaccinarlo?

Cosa mi consiglia?

La ringrazio moltissimo e la saluto cordialmente.


L’allergia all’uovo che mi descrivi non è una vera e propria reazione anafilattica con shock grave e, come tale, vista la quantità insignificante di allergeni provenienti dall’uovo che potrebbe essere contenuta nel vaccino anti morbillo, parotite e rosolia tradizionale, non dovresti preoccuparti per il tuo bimbo.

Ad ogni buon conto, esiste il vaccino Priorix che è ipoallergenico, anche se ugualmente preparato su embrioni di pollo, cioè su uova; ma la quantità residua di questi possibili allergeni è talmente bassa e praticamente non dosabile che è ormai accertato che non possono dare problemi a chi soffre di allergia alle proteine dell’uovo di grado medio o lieve, cioè ai soggetti che non hanno mai presentato una crisi anafilattica vera e propria dopo l’assunzione di uovo ma solo orticaria o sintomi gastroenterici.

Puoi richiedere di praticare la prova allergica iniettando preventivamente sotto cute al bimbo una minima quantità di vaccino diluito e osservando la comparsa o meno di una reazione cutanea allergica particolarmente sospetta.

Devo dire, comunque, che questo tipo di prova da spesso risultati dubbi perché pomfi e arrossamenti possono manifestarsi nel punto di inoculazione del vaccino anche senza che il bambino sia allergico.

Quindi ti consiglio di non avere timori a vaccinare il bimbo anche se, ovviamente, è necessario che tu ascolti il parere del tuo pediatra che conosce bene il bimbo.

Un caro saluto,

Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento