Risvegli notturni, primo anno di scuola e impazienza


Salve,

sono la mamma di una bambina di quasi sei anni che da quando è nata ha un sonno interrotto da continui risvegli, quasi come se avesse mantenuto il ritmo di allattamento: ore 1, ore 4, ore 7…circa.
Si addormenta nel suo letto verso le 20.30/21 con me vicina e lucetta accesa. Verso mezzanotte/l’una comincia ad agitarsi e a volte si agita solo, a volte si siede sul letto mentre dorme, una volta è scesa per le scale, secondo me addormentata, ma forse è stata solo una mia impressione.
Comunque, se non è all’1, alle 3/4 puntuale si accomoda nel nostro letto e non c’è modo di riportarla nel suo a meno di addormentarsi insieme a lei.
Ovvio che la mattina non possa essere in forma, ma fino ad ora non è stato un problema.

Adesso con la prima elementare appare più evidente la sua "stanchezza" mattutina, con conseguente calo dell’attenzione, difficoltà di concentrazione e impossibilità a tenerla ferma nel banco. Anche per questa sua difficoltà non sta al passo con i lavori scolastici che deve terminare a casa. E se è già stanca a scuola figuriamoci a casa… pomeriggi interminabili a ripetere all’infinito le stesse cose.
La mia pazienza di conseguenza è alle corde. Il mio sonno è ormai disturbato, se qualche volta la bambina non si sveglia, io mi sveglio lo stesso e non riesco a godermi una bella notte di sonno continuato da tantissimo tempo.
E anche se la bambina è contenta della scuola e appare serena e desiderosa di imparare, il momento dei compiti è vissuto in tensione, io mi spazientisco facilmente, lei perde in autostima, io mi sento in colpa.

Mi può consigliare qualcosa che aiuti me e la mia bambina?

Per completezza, perdere la pazienza così facilmente è per me un ostacolo anche nella vita lavorativa e ha origine in un momento bruttissimo della mia vita, quando ho perso la mia prima bambina appena nata. Da allora divento irascibile e mi spazientisco con poco.
Adesso però sta incidendo anche nel rapporto con le mie figlie (ne ho anche una di 4 anni) e questo non va bene per niente. Inutile dire che non riesco a fare una dieta per più di tre giorni né ho la costanza di fare movimento.
Scusi se mi sono prolungata troppo e la ringrazio caramente fin da ora.

Sandra

 

Cara sandra,

capisco benissimo la sua situazione comune a tante mamme.
Probabilmente la bambina risente della stanchezza fisica anche della mamma. È come fosse "un serpente che si morde la coda"; con molta pazienza si può uscire dal circolo vizioso di questi risvegli continui.
Prima di tutto io rassicurerei la bambina, che vive questo periodo di cambiamento, che non c’è nessun abbandono da parte dei genitori quando va a scuola o quando va a giocare dagli amichetti, con un bel massaggio infantile fatto prima del bagnetto serale e raccontandogli storielle e filastrocche amate dalla bambina. Si può mettere nell’acqua del bagno un mix di tre gocce di olio essenziale di :lavanda-arancio amaro-neroli. Li può trovare in erboristeria, sono oli essenziali adatti ai bambini.

Il massaggio infantile è una tecnica che serve a rilassare il bambino specie in momenti come quelli descritti da lei, unite alle favole, è davvero una panacea… (la rimando al mio articolo sul massaggio ayurvedico pubblicato sul sito).

Un ingrediente senz’altro vincente è  avere tanta pazienza, perché è senz’altro un periodo. Non deve preoccuparsi così tanto… NIENTE DURA PER SEMPRE!
Poi, come secondo step, darei alla piccola dei fiori di bach fatti preparare da un farmacista di fiducia. Servono per rassicurarla e per rilassarla, alzandole l’autostima che in questo momento si sta abbassando. 4 gocce x 4 volte al giorno. Mattino-mezzogiorno-pomeriggio-sera.
Sotto la lingua. I fiori di Bach sono molto efficaci e danno ottimi risultati nei bambini specie nei problemi di veglia/sonno.(anche in questo caso la rimando al mio articolo presente sul sito sui fiori di Bach)
I fiori di Bach per la sua bambina sono: GENTIAN-HONEYSUCKLE-RED CHESTNUT-LARCH-MIMULUS-WALNUT- STAR OF BETHLEHEM.
 
Anche lei ha bisogno di una grossa iniezione di fiducia, nessuno ci ha insegnato a fare i genitori, perciò si può anche sbagliare perdendo la pazienza, poi capito l’errore si ritorna più forti di prima. Non si preoccupi!

Prenda anche lei questi fiori di Bach che le consiglio per 3 settimane e poi mi scriva.
CHICORY- STAR  OF BETHLEHEM- WALNUT-RED CHESTNUT- OLIVE – IMPATIENTS.
5 gocce x 5 volte al giorno (mattina, a metà mattina, mezzogiorno, metà pomeriggio, sera).
Un altro consiglio che mi sento di darle da mamma, è di pensare un po’ anche a lei, si ritagli un’ ora della giornata facendo qualche cosa che le interessa  magari facendo una passeggiata, nuoto, yoga, ecc. so che è molto difficile, ma aiuta a scaricare i nervi e ad essere positiva nei confronti delle situazioni stressanti.
Se ha bisogno di qualunque cosa mi può scrivere, staremo in contatto!

AUGURI PER TUTTO!

Un grosso abbraccio.
Pinuccia

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

mm

Informazioni su Pinuccia Ceriani

Naturopata, floriterapeuta, insegnante di massaggio infantile. Tiene corsi per genitori con i loro bambini negli asili nido. Si occupa di naturopatia pediatrica.