20 agosto


A danza è arrivata una bimba nuova, bellissima, non ho ancora capito il suo nome ma ormai qui è
un classico.
"Non mi piace" sentenzia Sofia e ne ero certa. Troppo bella, sembra Barbie e mia figlia gelosona non sopporta che gli occhi di tutti, prima puntati su di lei, così diversa dalle sue compagnette, in quantoitalianski, ora siano puntati su questa bambina così bella. "E poi hail rossetto, sembra una Bratz."
In effetti il rossetto ciliegia stride su quel visino angelico.
"Perché la sua mamma glielo fa mettere? Non lo sa che le bambine nonpossono uscire con il rossetto?" "Ehm sì", arranco io, "forse la sua mamma la pensa diversamente …"
Come si fa a venirne fuori? Oltretutto il risentimento di Sofia verso l’uso del rossetto è una copertura, lei spasimerebbe per uscire con rossetto e brillantini per il corpo, e l’idea che la fortunata creatura,oltre che essere bella come il sole sia anche autorizzata ad usare trucchi e belletti, la rende ancora più astiosa.
"Su amore, dai, non guardarla in cagnesco, non capirà l’italiano ma le occhiatacce le capisce!"
Posso dirle che anche la sua mamma non guarda con occhio benevolo la mamma di Barbie?
Che mi pare troppo bionda, troppo magra e che il pantalone di raso lesta fin troppo bene per starmi simpatica? E poi, signora mia, far uscire una bambina con il rossetto!

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento