Moda Autunno Inverno 09/10 – The fabulous 80’s


Se avete dai venti ai trenta anni, magari potrà essere una piacevole novità, per chi come me ha, dai trenta in sù, è un incubo che ritorna. I favolosi anni ’80 sono nuovamente fra noi.

Senza grossi sforzi, a mio parere, gli stilisti hanno riproposto volumi, tagli e fantasie di trent’anni fa. Mini mini abiti di strass, abitini di lana, spalline imponenti, stile rock, barocco, maculato, drappeggi e quant’altro vi viene in mente che rimandi a quell’epoca.

 

 

Moda autunno/inverno in pillole

  • Tra i tessuti, di grande resa ed effetto, la pelle. Utilizzata oltre che per cuissard, che più che stivali sembrano pantaloni, anche per tailleur, tute, pantaloni. Nel classico nero o nel più versatile color brandy.
  • Mai come quest’anno si son viste sfilare pellicce. Non sono un’amante del genere, ma i cappottini colorati, i giubbini a pelo lungo moderni e scanzonati, allontanandosi dallo stereotipo della sciura impellicciata, non li disdegnerei.
  • Purtroppo sono tornate le spalline. Le ho tanto odiate, non solo per l’effetto napoleone ma anche perché le mie venivano applicate con il velcro di volta in volta e puntualmente me le ritrovavo nelle mutande.
  • Questo è l’anno del cappotto. Dal classico cammello al pied de poule, dal rosso al fucsia, da cambiare ogni mattina come fossero vestiti. Se vi capita, date un’occhiata alla nuova collezione di cappotti Max Mara couture, meravigliosa.
  • Altro capospalla molto in voga, la mantella o poncho che dir si voglia. Deve essere lunga, avvolgente e colorata in colori fluo su un look tutto nero.
  • Il tailleur, rientrato sulle scene già da un paio di stagioni, è in maglia, tweed, avvitato, chic e molto bon ton (vedi per esempio le sfilate Chanel). La gonna è corta, la giacca strizzata e ovviamente ben fornita di spalline.
  • Molto femminili gli abitini di maglia, con scolli larghi ad anello e manica leggermente a farfalla.
  • I tessuti tornano alla loro funzione originale, coprire e non solo rivestire. L’abito è di velluto, il cappotto da sera è di cachemire. Il raso e la seta ritorneranno in primavera.
  • Per i colori avremo tanto rosso, blu, nero, verdone, melanzana e bordeaux.
  • Scarpe: boots, tronchetti e francesine come l’anno scorso, con qualche dettaglio anni ’80 come borchie e strass. I cuissard sopra il ginocchio, in pelle nera, in stile fetish o wonder woman.
  • Fantasie: c’è in giro, un’imbarazzante maculato colorato, il solito scozzese e tessuti dai bagliori metallici.

Se in giro per le strade e nei negozi, notate nuovi trend e nuovi stili, scrivetemi. È difficile essere aggiornatissimi, e mi piacerebbe trovare riscontro a quello che scrivo. Personalmente penso che solo una minima parte di quello che gli stilisti propongono attecchisca tra noi comuni mortali e che la vera moda si incontri per strada.

 

 

 

 

cammello.jpgchanel.jpgcuissard.jpgeigth.jpgpelle.jpgpelliccia.jpg

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone