7 ottobre 2008 – La casa


Oggi finalmente la telefonata dell’assistente sociale!
Visita domiciliare fissata tra tre settimane…
Devo sistemare millemilamiliardi di cose dentro casa, aiuto!

C’è da imbiancare la stanza di Anna, finire il semi-trasloco iniziatoquest’estate, comprare tende e lampadari che nelle stanze nuove quellivecchi stanno malissimo, appendere i quadri che da anni sono appoggiatiai mobili (il fatto è che non sono solo disordinata, sono anche unaperfezionista, e della peggior specie, una perfezionista indecisa: datoche non riesco mai a trovare la soluzione "perfetta", tutto restacom’è, finché non cade a pezzi).
Devo sistemare nella libreria tutti i libri che sono negli scatoloni eoccultare il laboratorio informatico permanente di José dal tavolo delsoggiorno (e i relativi sottolaboratori dal tavolo dello studio, dalmobile del soggiorno e da tutte le altri sedi tecnico-periferichesparse per la casa).

Finalmente, dopo dieci anni che siamo in questa casa, metterò unlampadario alla povera lampadina penzolante in ripostiglio, butterò lametà del contenuto degli armadi (inutilizzato), aggiusterò la sediadello studio, renderò accessibile il ripostiglio, e forse anche perfinoil garage.

Se mi metto in ferie, faccio trasferire i bambini dai nonni e assoldo una colf a tempo pieno,
forse in tre settimane ce la faccio.
Forse.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone