23 aprile 2009 – ore 21


Quello della scuola è un problema esclusivo dell’istituto che frequenta Davide!
Ma dico io: a L’Aquila le scuole sono iniziate… nelle tende, in altri edifici.
E qui a Sulmona la preside non riesce a prendere una decisione per far tornare i bambini sui banchi?
Ieri tutte-tutte le scuole son ricominciate, persino il liceo classico che si è trasferito nei locali del liceo artistico, in quanto completamente inagibile.
Ci sono state molte assenze in quanto i genitori hanno ancora paura,
ma le scuole sono iniziate.

Davanti la scuola di Davide c’è un cartello: "In attesa di ulteriori controlli le lezioni sono sospese per un tempo indeterminato".
Io spero che quella parola, "indeterminato", abbia fatto scrivere
l’articolo al giornalista in cerca di scoop: "Per 300 alunni l’anno scolastico si è concluso".

P.S. L’istituto Lola Di Stefano comprende tre sezioni di elementari, un nido, un micronido e quattro sezioni di materna, più una palestra dove vengono svolte varie discipline sportive.
Nel senso: io voglio solo ridare la loro vita ai miei figli, ma ci son tante mamme che non sanno piu’ dove sbattere la testa al mattino per andare al lavoro tranquille e lasciare i proprio figli al sicuro.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone